Eventi e Folklore Massa Lubrense

Massa Lubrense è una terra ricca di tradizioni, folklore ed eventi! Durante il corso dell’anno si alternano fiere, manifestazioni e feste di paese che offrono l’occasione per conoscere le usanze e gli antichi sapori di un territorio tutto da scoprire.

 

Si inizia a Gennaio con la gara podistica “MareMonti” che copre un percorso di circa 16 km toccando i maggiori punti d’interesse del territorio, tra febbraio e marzo celebre è il Carnevale di Termini (nato nel lontano 1982) con la sfilata di carri allegorici realizzati da antichi maestri cartapestai.

 

Il periodo Pasquale, oltre ai tanti eventi ad esso connessi, è caratterizzato dalle suggestive processioni del Venerdi Santo che si svolgono a Massa Centro ed a Torca. Da Giugno ad Ottobre è un susseguirsi di spettacoli, eventi, festività patronali e sagre locali ad iniziare con la Festa dedicata a Sant’Antonio (cappella sulla spiaggia di Marina del Cantone) con la tradizionale “gara dei gozzi” alla Festa di San Pietro a Monticchio con la Sagra della Lumaca; dalla Festa di San Cataldo ( patrono di Massa Lubrense ) alle Sagra della Zucchina ( Acquara), del Pomodoro (Torca) ed alla Sagra del Mare (Puolo) fino all’evento “Crapolla sotto le stelle” dove si fondono Cultura, Gastronomia e Musica in una location incantevole.

 

Da non perdere l’avvenimento estivo per eccellenza: “Limoni in festa”; 3 giorni durante i quali è possibile degustare tantissime prelibatezze della cucina Lubrense ovviamente tutte a base del tipico agrume che dà il nome alla festa, il tutto accompagnato da musica e canti popolari. Per partecipare invece a “Coloreggiando”, l’evento più colorato dell’estate, basta indossare semplicemente una maglietta bianca ed un sorriso smagliante e prendere parte ad una corsa divertente e colorata tra le vie del paese.

 

Avvenimenti classici per eccellenza sono il “Premio Salvatore di Giacomo”, “Classica Estate” e “ Torre Turbolo”; manifestazioni volte a far conoscere al pubblico ciò che contraddistingue la Campania ovvero musica, cultura, arte e teatralità.

Di carattere innovativo la manifestazione “Stone balancing” che si svolge sul litorale la Chiaia a Marina Lobra, che attira molti estimatori.

Da segnalare anche il festival della classicità Booksophia, programmato per la seconda settimana di ottobre e le varie escursioni e attività culturali-naturalistiche attuate dal FAI nella Baia di Ieranto.

Di tutte le festività è certamente il Natale quella che suscita più elevato trasporto; dalle tombolate in Piazza ai mercatini di Natale, dalle mostre d’arte dedicate ai Presepi realizzati da antichi maestri presepiali alla “ Marcialonga” del 26 Dicembre; una passeggiata immersi nei profumi della natura lungo un percorso che affaccia su paesaggi da cartolina con annessi vari punti di “ ristoro” per degustare prelibatezze dolci e salate preparate dalle abili mani delle massaie Lubrensi.